regione piemonte ministero del lavoro, della salute e delle politiche socialiunione europea
Università degli Studi di TorinoCOREP

NEWS: VAI ALLA NUOVA EDIZIONE DEL MASTER


Il Master ha ottenuto l'approvazione e il finanziamento del Fondo Sociale Europeo
(Direttiva Alta Formazione - Bando della Regione Piemonte per Master Universitari di I e II livello a.a. 2012/2013, D.D. n. 79 del 22/02/2013)



Il Master è realizzato in collaborazione con

123
123

Perché questo Master

L’impiego di tecnologie multimediali per la comunicazione si è esteso  negli ultimi anni a molteplici ambiti applicativi ed ha assunto così grande rilevanza che il dibattito su di esso si è spostato sempre di più dal piano strettamente tecnologico a quello delle conseguenze politiche, economiche, giuridiche, sul costume e sugli stili di vita che esso comporta. Intorno alla multimedialità sono così cresciute iniziative economiche significative che riguardano settori produttivi consolidati, dall’editoria alla formazione, dalla televisione alla pubblicità e sono nate innumerevoli imprese che centrano su di essa la propria missione aziendale.

L’eterogeneità delle applicazioni e l’incessante sviluppo tecnologico pongono a queste imprese problemi complessi fra i quali, di particolare evidenza, quello di disporre di professionalità adeguate alla fase progettuale e a quella manageriale del progetto. Da questo punto di vista le difficoltà maggiori nascono dal fatto che produrre sistemi multimediali per la comunicazione comporta un approccio interdisciplinare, capace da un lato di valorizzare le potenzialità offerte dalla tecnologia e dall’altro di attuare strategie comunicative adeguate, avendo presenti i vincoli economici, giuridici e i problemi di impatto sociale connessi a questo particolare tipo di produzione.

La dimensione spesso piccola o media delle aziende che si occupano di multimedialità fa sì che i progettisti e i gestori di progetti debbano anche possedere competenze operative e applicative.


... IN ALTRE PAROLE 

    • XVI edizione
    • 80% di occupati nei settori di riferimento del Master a un anno dalla sua conclusione
    • Interdisciplinarietà
    • Progettista Multimediale
    • Comunicazione
    • Ambienti virtuali
    • Multimedia
    • Grafica
    • Laboratori
    • Stage qualificati
    • Percorso didattico organizzato per favorire la frequenza anche delle persone occupate